ERA D'ESTATE GIOVANNI FALCONE PAOLO BORSELLINO FILM - Non il solito film su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ma una prospettiva diversa dei due magistrati, un racconto più intimo delle loro personalità e delle loro famiglie, in una parentesi forzata ma felice, prima della loro inesorabile sorte in quel memorabile 1992. Era d'estate è il nuovo film diretto da Fiorella Infascelli, con protagonisti Beppe Fiorello e Massimo Popolizio, rispettivamente nei ruoli di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.

Era d'estate film trama

In seguito ad una minaccia intercettata dai Carabinieri dell'Ucciardone, i due giudici e le loro famiglie sono costretti ad un trasferimento improvviso sull'isola dell'Asinara. Non hanno il tempo neanche di portare con sé vestiti, né tantomeno le carte dell'ordinanza-sentenza del maxi processo. È il 1985. Paolo Borsellino, Agnese e i 3 figli, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e la mamma di quest'ultima alloggiano nella foresteria Cala d'Oliva, completamente isolati dal resto del mondo, anche perché, su quell'Isola, oltre a loro, ci sono solo guardie e carcerati. Non è facile per nessuno entrare in quella nuova condizione, così diversa rispetto a Palermo, dove persino Falcone e Borsellino sono costretti a rallentare, anche se i pensieri e i ragionamenti continuano inevitabilmente a correre. Ed è proprio in questa "vacanza coatta", come Giovanni Falcone la definisce nel film, che tra i due magistrati e le rispettive famiglie si crea un'inaspettata alchimia. E proprio quando la bellezza di quel mare inizia a trovare armonia con i suoi ospiti, è ora di tornare a Palermo, di tornare a quel destino dal quale scappare è impossibile.

LEGGI ANCHE: BEPPE FIORELLO "COME HO CONQUISTATO MIA MOGLIE"

In Era d'estate, Fiorella Infascelli è riuscita a fare uscire l'ironia di Borsellino e le freddure di Falcone, a fare rincontrare Paolo Borsellino con Agnese e i suoi figli, che a Palermo il tempo tutti insieme lo avevano con il contagocce (anche se non tutti, soprattutto Lucia, vivranno bene il periodo all'Asinara); a legare due uomini molto diversi, che sull'isola sarda non sono più Borsellino e Falcone, ma Paolo e Giovanni e a far nascere un'amicizia femminile fortissima, tra Agnese Borsellino e Francesca Morvillo, un'amicizia che dopo l'Asinara le accompagnerà fino alla fine.

Era d'estate Beppe Fiorello Massimo Popolizio

"Per me una sceneggiatura del genere l'avrebbero potuta scrivere Borsellino e Falcone - ha detto Beppe Fiorello in conferenza stampa - sembrava un loro ironico testamento. Quando Fiorella mi ha comunicato di volermi nel cast, nel ruolo di Paolo Borsellino, ho fatto un percorso psicologico che è passato dalla paura alla gioia, perché ho avuto l'opportunità di avvicinarmi ad un mio mito con grande rispetto e con l'obiettivo di restituire al pubblico la sua anima".

"Sono stato spaventato dal ruolo all'inizio - ha raccontato Massimo Popolizio - ma dopo che dici 'mamma che paura', dici 'mamma che fortuna'. Ho dovuto lavorare molto alla 'sicilianitudine', passatemi il termine, cioè al modo di essere siciliano e a trovare un equilibrio tra ironia e autorevolezza".

Era d'estate attrici

Protagonista di Era d'estate, però, sono anche le donne: Agnese Borsellino, interpretata da Claudia Potenza e Francesca Morvillo, interpretata da Valeria Solarino. "Questo è il film perfetto per spiegare Borsellino e Falcone anche ai più piccoli - ha sottolineato la Potenza - io ho raccontato di questi due giudici a mio figlio di 6 anni e lui, quando gli hanno chiesto chi fossero i suoi supereroi, ha aggiunto accanto a Superman Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Mi sono molto emozionata a pensare che ogni cosa che abbiamo toccato all'Asinara è stata toccata anche da loro". Valeria Solarino, nei panni di Francesca Morvillo, invece, è rimasta colpita da un aspetto particolare e coraggioso del suo personaggio: "Mi ha colpito pensare che Falcone e la Morvillo si siano scelti quando Falcone era già Falcone. Francesca ha scelto quella vita difficile in modo consapevole, per amore ha rinunciato ad una vita normale".

Era d'estate sarà nei cinema di tutta Italia i prossimi 23 e 24 maggio, in occasione dell'anniversario della strage di Capaci.

.