MILIONARI, FRANCESCO SCIANNA VALENTINA LODOVINI CINEMA - L'ascesa e la caduta di un clan criminale napoletano, la storia di un boss e della sua famiglia, che non punta all'esaltazione della camorra, ma che analizza nel profondo la psicologia dei personaggi. È questo l'obiettivo di Milionari, il nuovo film di Alessandro Piva che, con un cast ricchissimo, arriverà in 50 sale (30 campane) dal prossimo 11 febbraio.

Milionari, Francesco Scianna

L'attore protagonista di Milionari è Francesco Scianna che nel film di Piva veste i panni di Marcello Cavani, ragazzo degli anni '80 che si lascia travolgere dalla brama di potere, dal sapore dei soldi, fino a diventare un boss camorrista, proprio come suo fratello Gennaro (Carmine Recano). Un criminale molto diverso da quelli che siamo stati abituati a vedere in Gomorra: lui è per tutti Alain Delon, amante del viver bene, del lusso, dei bei vestiti, dei gioielli. Un criminale che alla fine del film farà una scelta importante, diversa da molti altri camorristi.

LEGGI ANCHE: FRANCESCO SCIANNA E LA ROTTURA CON MATILDE GIOLI

"Milionari è un film fuori dal cliché del camorrista spesso raccontato, mi ha attratto la complessità del personaggio, che vive di forti contraddizioni interne e mi ha interessato molto anche il linguaggio di Alessandro Piva: ero sicuro che avrebbe dato una chiave di lettura interessante alla storia. E poi adoro tutti gli attori di questo cast. La difficoltà era riuscire ad essere credibile all'interno di un gruppo così forte, un po' per il dialetto, un po' per la difficoltà del personaggio in sé", ha detto Francesco Scianna.

Milionari, Valentina Lodovini

Marcello Cavani tiene molto alla sua famiglia, è sposato con Rosaria, interpretata da Valentina Lodovini con la quale, nel corso del film, avrà 3 figli, 2 prima e 1 dopo il carcere. "Mi ha affascinato questo film perché io amo quando si racconta il Paese e questa storia fa parte del nostro Paese - ha detto in conferenza stampa Valentina Lodovini - di Rosaria mi interessava la sua amoralità, Rosaria rappresenta l'omertà, anzi va oltre l'omertà, perché fa finta di non vedere e questo l'ho trovato un aspetto interessante da denunciare attraverso il cinema".

Milionari la storia

Milionari è un film tratto da una storia vera, quella di Marcello Cavani appunto, che dopo la sua vita da boss della camorra, sceglie di diventare collaboratore di giustizia, una condizione che tuttora lo costringe a vivere in un posto segreto sotto copertura. "Nessuno lo chiama più Alain Delon, nessuno lo chiama più Marcello", sono i sottotitoli con i quali Milionari si chiude. Una storia nuda e cruda che, in fondo, racconta qualcosa di "fortemente attuale", come ha detto anche Valentina Lodovini in conferenza stampa.

.