SUSAN SARANDON, VITA PRIVATA E CARRIERA - È tra le protagoniste di questa 74esima edizione del Festival internazionale del cinema di Venezia e, al Lido, si sente come a casa. Bella, felice, elegante, fiera di avere quasi 71 anni e di essere mamma di tre ragazzi (di 31, 28 e 25 anni) che definisce uno dei regali più preziosi della sua vita. Stiamo parlando di Susan Sarandon, colosso del cinema internazionale, nonché icona di bellezza e raffinatezza. Scopriamo qualcosa in più su di lei …

Susan Sarandon, biografia

Nata a New York nel 1946, Susan Sarandon ha origini inglesi, irlandesi, gallesi e anche italiane (il nonno era di Ragusa e la nonna era figlia di emigrati di Coreglia). L’attrice fa parte di una famiglia molto numerosa, ha, infatti, 8 fratelli (4 maschi e 4 femmine), tra questi c’è anche il giornalista Terry Tomalin, morto nel 2016. Dopo aver ricevuto un’educazione piuttosto rigida, è diventata un’adolescente molto ribelle, è scesa tante volte in piazza contro la guerra del Vietnam e in difesa dei diritti civili.

Susan Sarandon, primi passi nella recitazione

Fu alla Catholic University of America che Susan Sarandon iniziò ad avvertire una predilezione per la recitazione. Proprio in questi anni conobbe anche Chris Sarandon, con cui si sarebbe sposata nel 1968. Qualche tempo dopo entrò nel cast del film La guerra del cittadino Joe, suo esordio al cinema e, nel 1971, recita in La mortadella di Mario Monicelli, iniziando a farsi conoscere anche in Italia. I primi anni nella recitazione, però, non furono così semplici per Susan Sarandon che fu costretta a ripiegare a lungo su ruoli e film minori. Nel 1978, la Sarandon ottenne il ruolo di protagonista nel film Pretty Baby di Louise Malle; in questa pellicola interpretava una prostituta degli anni dieci e diede parecchio scandalo per le numerose scene di nudo e di sesso.

Foto Kikapress

Susan Sarandon e il divorzio da Chris Sarandon

Nel 1979, Susan Sarandon divorziò dal marito Chris, pur mantenendone il cognome come pseudonimo. Da allora ha dichiarato di non credere più nel matrimonio e, infatti, non si è più sposata, pur avendo numerose relazioni, alcune anche molto durature e tre figli. Dopo Chris Sarandon, l’attrice si è legata al regista Louis Malle, con il quale è stata per due anni e grazie al quale lavorò in Atlantic City, Usa, film che le valse la prima nomination agli Oscar. Nel 1983, mentre stava girando il film Miriam si sveglia a mezzanotte, ebbe un flirt con David Bowie e, sempre negli anni ’80 con Sean Penn.

I figli di Susan Sarandon

Come accennato all’inizio, la Sarandon ha 3 figli: la prima, Eva, è nata nel 1985 da una relazione lampo avuta con il regista italiano Franco Amurri. Nel 1989 e nel 1992 sono invece nati Jack Henry e Miles dalla relazione sentimentale con Tim Robbins, durata dal 1988 al 2009. Dal 2010 al 2015, infine, è stata con lo sceneggiatore Jonathan Bricklin.

I film più belli di Susan Sarandon

Se all’inizio la strada è stata in salita per Susan Sarandon, con il tempo sono arrivate molte soddisfazioni per l’attrice statunitense. Da Posizioni compromettenti (1985) a Le streghe di Eastwick (1987), da Bull Durham – Un gioco a tre mani (1988) fino a Thelma & Louise, film on the road che le ha regalato una nomination all’Oscar e che le ha fatto vincere il David di Donatello come migliore attrice straniera. Nel 1993 ha ottenuto un’altra nomination all’Oscar per L’olio di Lorenzo, come miglior attrice protagonista. Il 1995 è stato poi l’anno della quarta nomination per Il Cliente. Diretta dal compagno Tim Robbins, Susan Sarandon ha anche recitato in Dead Man Walking – Condannato a morte, film che, finalmente, le fece vincere la statuetta agli Oscar del 1996 per la sua fantastica interpretazione. L’abbiamo vista anche in Nemiche amiche con Julia Roberts, in Amiche Esplosive (film in cui ha recitato con Goldie Hawn e con la figlia Eva) e, ancora di Un amore sotto l’albero, in Elizabethtown, in Romance & Cigarettes, in Come d’incanto.

Susan Sarandon ai giochi olimpici

Nel 2006, l’attrice americana ha partecipato alla Cerimonia di apertura dei giochi olimpici invernali di Torino, portando la bandiera insieme ad altre 7 celebrità donne.

Susan Sarandon e il premio Kineo a Venezia 74

Al 74esimo Festival di Venezia, a Susan Sarandon è stato assegnato il 15esimo Premio Kinéo – Diamanti al cinema in collaborazione con Salvatore Ferragamo Parfums.

.