AMICI 14, I PROGRAMMI FUTURI DI STASH - Sei italiani su dieci di quelli che hanno vitato durante la finale di Amici  hanno preferito Stash e The Kolors a Mattia Briga. Eppure la loro vittoria è accompagnata anche da qualche polemica montata sul web da chi ha accusato il giovane cantante casertano di essersi esibito in playback e non dal vivo. È successo che durante l’esecuzione di ‘Don’t You Worry Child’ Stash, evidentemente anche stanco per la lunga serata, ha aperto la bocca per cantare durante un pezzo del brano che doveva essere solo musicale e così la sua voce non si è sentita nel microfono. Un piccolo problema tecnico che però ha fatto pensare a qualcuno (ipotizziamo fan di Briga) che ci fosse un inganno sotto per favorirlo.

AMICI 14: IL TRIONFO DEI THE KOLORS

Ma Stash alla fine del suo trionfale percorso ha spiegato cos’era successo, affermando con il giusto orgoglio che lui non canta in playback e suona anche sempre dal vivo. Lo farà anche prossimamente, con due date già programmate a Milano e Roma che, siamo certi già sin d’ora, faranno registrare il tutto esaurito. Ma nei programma di Stash e The Kolors sembra invece non esserci il prossimo Festival di Sanremo. Lui vuole continuare a cantare in inglese perché è la lingua che al momento lo aiuta ad esprimersi meglio, com’era stato all’inizio della carriera anche per la sua coach Elisa, e perché vuole provare a sfondare anche sul mercato internazionale. Al Festival non potrebbe farlo e quindi meglio non pensarci. E poi ci sono le parole di Maria De Filippi che sembrano una sentenza: “Basta con questa rottura di scatole che quelli che escono da Amici devono andare a Sanremo”. Discorso chiuso, quindi?

Per saperne di più:

Amici su Facebook

Amici su Twitter

Amici su Instagram

Sito ufficiale di Amici

Video di Amici