Attualmente nel cast di Sotto copertura 2 – La cattura di Zagaria, Claudio Gioè è uno degli attori più apprezzati dal pubblico, soprattutto a livello televisivo. Negli ultimi anni è stato protagonista di alcune delle più seguite e ben fatte serie tv, da Il tredicesimo apostolo a Il bosco, da Il sistema a Sotto copertura, appunto.

Andiamo a conoscere qualche curiosità in più su Claudio Gioè:

Claudio Gioè, chi è

Claudio Gioè è nato a Palermo il 27 gennaio 1975. Proprio nella sua città natale ha frequentato il liceo classico Giuseppe Garibaldi, per poi trasferirsi a Roma e diplomarsi presso l’Accademia nazionale di arte drammatica Silvio D’Amico. Nel corso della sua formazione ha frequentato seminari con Luca Ronconi e si è addirittura dedicato a canto e danza.

Claudio Gioè, teatro e cinema

L’esordio per Claudio Gioè è avvenuto al cinema con Caligola Night Live, scritto ed interpretato da lui. Poi, nel 1998 c’è stato il debutto cinematografico con The Protagonists di Luca Guadagnino. Negli anni a seguire, l’attore è comparso ne I cento passi (2000) e La meglio gioventù (2003) di Marco Tullio Giordana. Nel 2004 è stata la volta di Stai con me di Livia Giampalmo, nel 2006 di …e se domani di Giovanni La Parola e nel 2007 di Piano, solo di Riccardo Milani. A distanza di qualche anno, nel 2013, è stato ingaggiato nel cast di La mafia uccide solo d’estate.

Foto Kikapress

Claudio Gioè, tutte le serie tv

È stata però la televisione a incoronare Claudio Gioè come uno degli attori più amati dal pubblico italiano. Nel 2004, l’attore è stato scelto per entrare nel cast della miniserie Operazione Odissea e di Paolo Borsellino; nel 2007 ha recitato nella serie Il capo dei capi, interpretando Totò Riina. Nel 2009 e nel 2010 lo abbiamo visto nei panni del vicequestore Ivan Di Meo in Squadra antimafia – Palermo oggi. Gran parte del successo, però, Claudio Gioè lo deve alla serie televisiva Il tredicesimo apostolo, nella quale interpretava un sacerdote e professore di teologia dotato di poteri paranormali. Il 2015 è stato il fortunato anno de Il bosco e della prima serie di Sotto copertura, girata attorno alla cattura di Antonio Iovine; il 2016 è stato l’anno de Il sistema, altra fiction avvincente andata molto bene e, verso la fine dello stesso anno, è stato scelto anche per la serie La mafia uccide solo d’estate – tratta dal film omonimo – in onda per sei puntate.

Claudio Gioè, Sotto copertura 2 – La cattura di Zagaria

Dopo il successo della prima serie, Claudio Gioè torna ad interpretare il commissario Michele Romano capo della squadra mobile di Napoli per proseguire la sua missione con la cattura di Zagaria. La serie televisiva andata in onda, con la prima puntata, lunedì 16 ottobre, si svilupperà in 4 puntate, ogni lunedì sera, in prima serata, su Raiuno.

Claudio Gioè vita privata

Non parla mai della sua vita privata Claudio Gioè, ma da poche dichiarazioni dell’attore, rilasciate tempo fa in alcune interviste, sappiamo che, dal 2015, è fidanzato. L’amore l’ha trovato in occasione dei suoi 40: "Ho ricevuto un doppio regalo: un nuovo amore, che mi ha fatto uscire dalla mia condizione quasi cronica di single”, ha raccontato Gioè un paio di anni fa. Ma il nome della fidanzata è assolutamente top secret!

Per saperne di più:

Claudio Gioè su Facebook

Claudio Gioè su Instagram