FABIO FAZIO, CARRIERA E VITA PRIVATA - Nelle ultime settimane si parla solo di lui e del maxi contratto stipulato con la Rai. Stiamo parlando di Fabio Fazio che, in extremis e con uno stipendio di 2,8 milioni di euro l’anno per 4 anni, la Rai è riuscita a tenere e che, nella prossima stagione televisiva, dovrebbe condurre ben due programmi su Raiuno. Ma ripercorriamo insieme tutta la carriera di Fabio Fazio, dagli esordi ad oggi.

Fabio Fazio, biografia

Nato a Savona nel 1964, da padre di Varazze (provincia di Savona) e madre etiope ma originaria della Calabria, da bambino Fabio Fazio non pensava assolutamente alla televisione. Bravo studente, ma negato nello sport, Fazio fu esonerato dalla ginnastica all’ultimo anno di scuola. Si iscrisse a Legge, per volontà della madre, anche se voleva fare lettere e da ragazzo aveva solo una certezza: andare via da Savona. Nelle sua città iniziò a collaborare per alcune radio locali, ma più per gioco. Poi, ai Mondiali dell’82 riuscì ad ottenere un accredito insieme all’amico Paolo Foti e fu proprio in quell’anno che arrivò, inaspettatamente, per Fazio, l’opportunità della vita.

Fabio Fazio e la Rai

Nel 1982, la Rai, per rispondere all’ascesa di Silvio Berlusconi, organizzò un concorso per nuovi talenti. Senza troppe aspettative, Fabio Fazio decise di parteciparvi e andò, con il padre, alla sede Rai di Genova. Qui ebbe un primo provino con Bruno Voglino e Guido Sacerdote che gli chiesero cosa sapeva fare; Fazio propose loro le sue imitazioni di Pertini, di Gilberto Govi e Paolo Rossi, ma, una volta tornato a casa, non ci pensò più, contento già solo di essere riuscito a vedere gli studi della Rai. Tre mesi dopo, però, lo chiamarono per un altro provino e, successivamente, arrivò un telegramma della Rai indirizzato al futuro conduttore con scritto: “La informiamo che la Rai si riserva di utilizzarla per le sue prossime produzioni televisive”. Era l’inizio della sua carriera nella tv pubblica.

Foto Kikapress

Fabio Fazio e Pronto Raffaella

Il debutto televisivo per Fabio Fazio arrivò nel 1983 con il programma di Raffaella Carrà, Pronto Raffaella. Successivamente, nel 1984, partecipò a Loretta Goggi in quiz e a Sponsor city. La Rai lo volle in trasmissioni rivolte ad un pubblico prevalentemente giovanile, come L’Orecchiocchio e Jeans, rispettivamente in onda nel 1985-1986 e nel 1986-1988. Dal 1987 al 1990, Fabio Fazio ha condotto su Odeon Tv il programma Forza Italia e, per la Rai, Fate il vostro gioco e Mai dire mai. Gli anni ’90 sono stati quelli del varietà Banane in onda su Telemontecarlo, di Mi manda Lubrano e di Fantastico Bis.

Fabio Fazio a Quelli che il calcio

Il successo, quello vero, per Fabio Fazio è arrivato nel 1993 con la conduzione di Quelli che il calcio e uno stipendio di ben 1,3 miliardi di lire. Proprio questa trasmissione lo fece conoscere al grande pubblico, incoronandolo tra i conduttore più apprezzati dagli italiani. Nel 1997 ad aumentare la sua fama su anche Anima mia, show presentato insieme a Claudio Baglioni.

Fabio Fazio a Sanremo

Proprio Anima mia fu, per Fabio Fazio, un perfetto trampolino di lancio verso il Festival di Sanremo. Il conduttore è stato al timone del Festival della canzone italiana per due anni consecutivi, nel 1999 e nel 2000 ottenendo degli ascolti da record, mai più raggiunti fino all’edizione condotta da Paolo Bonolis. Nel 2013 tornò a presentare il Festival di Sanremo con Luciana Littizzetto ottenendo un enorme successo. Nel 2014 la coppia venne riconfermata sul palco dell’Ariston non con gli stessi risultati però.

Fabio Fazio, Che tempo che fa

Dopo un biennio a La7 (2000-2001), Fabio Fazio è tornato in Rai e a lui è stato affidato il programma Che tempo che fa, talk show di approfondimento con ospiti in studio e interventi satirici. Dal 2005 al fianco del conduttore di Savona è arrivata Luciana Littizzetto, divenendo presenza fissa del programma di Raitre.

Fabio Fazio e Roberto Saviano

Una delle più importanti collaborazioni di Fabio Fazio è stata quella con Roberto Saviano. Insieme il conduttore e lo scrittore hanno presentato il programma Vieni via con me nel 2010 su Raitre e Quello che (non) ho nel 2012 su La7.

Fabio Fazio e il Rischiatutto

Nel 2015, Fabio Fazio è stato scelto dalla Rai per presentare il remake di Rischiatutto, leggendario show di Mile Bongiorno, andato in onda negli anni '70.

Fabio Fazio, moglie e figli

Fabio Fazio dal 23 luglio 1994 è sposato con Gioia Selis, figlia di Giovanni Selis, personaggio scomparso nel 2008, medico di Savona e fondatore della pallanuoto savones e della Rari Nantes. Dall’amore tra Fabio Fazio e Gioia Selis, nel 2004 è nato Michele e nel 2009 Caterina.

Per saperne di più:

Fabio Fazio su Twitter