MASTERCHEF ITALIA QUINTA STAGIONE GIUDICI NOVITA’ - Concluso un talent show ne inizia subito un altro. Come da copione, calato il sipario sul palco di X Factor, SKY torna ad alzarlo sui fornelli di MasterChef. Giovedì 17 alle 21,10 su SKY Uno HD andrà in onda la prima delle 24 puntate (trasmesse in 12 serate) del talent show culinario più famoso del piccolo schermo. Un successo in crescita quello delle cinque edizioni del talent, che questa volta ha avuto ben 18mila aspiranti chef, ingolositi anche dal premio finale; un jackpot da 100mila euro in gettoni d'oro e la pubblicazione di un libro di ricette inedite.

LEGGI ANCHE: Il vincitore di Master Chef citato in giudizio da Magnolia

Dalle anticipazioni che oggi abbiamo potuto vedere in conferenza stampa si è capito che anche stavolta ingrediente fondame,ntale sarà l’umanità dei concorrenti, protagonisti di tanti momenti tragi-comici, ma anche commoventi. Tra i venti aspiranti cuochi pare che troveremo un giovane caposala molto impacciato con le ragazze, una ragazza madre che “non si fida più di nessuno” e un avvocato logorroico che ha scambiato i giudici di MasterChef per un pool di psicologi...

CANNAVACCIUOLO: "AVRETE UN GROSSO PROBLEMA IN PIU'"

A giudicare i concorrenti saranno ancora una volta gli chef Bruno Barbieri e Carlo Cracco e il guru della ristorazione Joe Bastianich, affiancati quest'anno da un'imponente new entry: lo chef napoletano Antonino Cannavacciuolo che ai concorrenti ha annunciato "Quest'anno avrete un grosso problema in più". Già noto al pubblico televisivo grazie al programma Cucine da incubo (che continuerà a condurre) Cannavacciuolo sembra essersi perfettamente integrato nel gruppo. È stato proprio lui ad aprire la conferenza stampa del programma, ammettendo: “Quando mi hanno fatto la proposta l’ho accettata la volo. Di solito si chiama una persona nuova quando un programma sta andando male, ma in questo caso il programma sta andando a gonfie vele, perciò partecipare per me è una grande soddisfazione.

Conosciuto per le sue ormai celebri "pacche sulle spalle" (pare che durante le riprese ne abbia date circa 1000!) il “Bud Spencer della ristorazione” è noto anche per i suoi modi molto schietti: “Se mi proponi un piatto che mi piace, c’è la pacca e c’è il sorriso. Ma se mi sento preso in giro mi incazzo e non te lo mando a dire…”.

LEGGI ANCHE: Striscia contro Stefano di MasterChef

BASTIANICH: "A CASA MIA? NON CUCINA NESSUNO..."

Unico non chef in mezzo a questa giuria pluristellata è anche stavolta l’italo-americano Joe Bastianich che è anche il più internazionale dei quattro. Il guru della ristorazione ha infatti la duplice esperienza di giudice sia a MasterChef Usa che a MasterChef Italia. D’obbligo per lui una domanda sul paragone dei due show: “Qui siamo in Italia e quindi si cucina principalmente cibo italiano. L’ America è un paese più internazionale… L’Italia è un “patrimonio del cibo nel mondo” perciò qui la qualità è altissima.” Ma secondo Bastianich c’è anche un altro aspetto vincente nel format italiano: “Si riescono a comunicare le storie di persone vere e il sogno che grazie alla passione per il cibo si può cambiare la propria vita”. Padre di tre figli l'imprenditore ha poi ammesso “a casa mia non cucina nessuno! I figli sono interessanti: i miei rifiutano tutto quello che appartiene a me! Odiano il cibo, la musica e tutte le cose che piacciono a me. Spero che in futuro cambi qualcosa. Per ora non abbiamo nessun aspirante cuoco in casa. Mia moglie non apre nemmeno il frigo. Un disastro totale!”. Per fortuna che c’è nonna Lidia (nota cuoca e conduttrice di Master Chef Junior): “Quando vogliamo mangiare bene andiamo da lei!”. 

CRACCO: "LE POLEMICHE? SONO INUTILI"

Il sex symbol del gruppo Carlo Cracco ha mantenuto anche stavolta il suo solito aplomb, sbottonandosi appena nel parlare dell’empatia che si crea coi concorrenti: “Si sta insieme parecchio e inevitabilmente con qualcuno si stabilisce un rapporto. Poi è sempre difficile da gestire, perché c’è di mezzo la gara, però ci sono molto persone che hanno delle bellissime cose dentro che possono raccontare e utilizzare anche in cucina.” Riguardo al suo rapporto con i social e con le immancabili polemiche Cracco ammette: “Sì ci sono, sono importanti, ma personalmente non ho tempo di seguirle perché ho altro da fare. Servono a mantenere una relazione… Poi c’è già Bruno che ci pensa per noi”, ha scherzato, rivolgendosi a chef Barbieri intento a scattargli foto mentre parlava.

Alla sua quinta esperienza da giudice Cracco ha voluto scherzare: “Sicuramente sono cambiato. Quest’anno ho ceduto lo scettro ad Antonino che è il più giovane. Sto cercando di passare il testimone a lui: non sarà bellissimo, però è figo!”. Sulla scottante questione degli spoiler e delle presunte irregolarità denunciate da Striscia la notizia infine Cracco ha minimizzato: “Fa parte del gioco. Noi non ci siamo pentiti delle nostre scelte, abbiamo sempre premiato il migliore. Il resto sono tutte polemiche inutili.” A questo proposito il programma quest’anno ha voluto creare un hashtag scherzoso per alleggerire i toni: #havintomasterchef con cui i fan potranno sbizzarrirsi a fare pronostici. 

BARBIERI: "TORNO AI FORNELLI E APRO UN RISTORANTE A BOLOGNA"

Ultimo a parlare è stato lo chef Bruno Barbieri, che ha parlato delle selezioni: “Una parte molto divertente, perché si presenta anche gente con un sacco di stranezze!” La notizia del momento per lo chef emiliano però è l’imminente apertura di un nuovo ristorante, dopo una parentesi lontana dalle cucine: “Un cuoco ogni tanto deve stare anche ai fornelli”, ha ammesso Barbieri, annunciando: “Il ristorante aprirà in primavera a Bologna, ma non voglio dire troppo se no questi tre (rivolto ai colleghi giudici ndr) mi copiano! Devo stare zitto, perché Bastianich apre un ristorante ogni cinque minuti… Se lo apri a Bologna mi arrabbio!”.

Un siparietto divertente che si è concluso con la “promessa” tra i due di entrare in società.

Per vedere come se la caverà questo inedito quartetto, l’appuntamento con MasterChef 5, come detto, è giovedì sera su SKY Uno HD.

Per saperne di più:

Masterchef su Facebook

Il sito ufficiale di Masterchef

Masterchef su Twitter