ROBERTO FARNESI, CARRIERA E VITA PRIVATA - È uno degli attori protagonisti della seconda stagione di Solo per amore, in prima serata, su Canale 5, dallo scorso 11 maggio, ma questa è solo l’ultima delle numerose fiction che lo hanno fatto diventare uno degli attori più amati dal pubblico italiano. Roberto Farnesi, infatti, ha iniziato la sua carriera attoriale molti anni fa, con fotoromanzi, film, fiction, spot pubblicitari e tanto altro. Oggi ripercorriamo la sua vita professionale, non senza fare capolino nella sua sfera privata e sentimentale.

Roberto Farnesi attore

Nato a Navacchio, in provincia di Pisa, Roberto Farnesi si è trasferito a Firenze quando era un ragazzo per studiare alla scuola di cinema Immagina. I primi lavori, per lui, sono arrivato all’età di 25 anni con vari fotoromanzi per le riviste Lancio e Grand Hotel. Dopo la parentesi dei fotoromanzi, Roberto Farnesi ha fatto il grande salto di qualità, debuttando sul grande schermo nel 1996 con il film Una donna in fuga di Roberto Rocco. Il 1998 è stato l’anno del primo ruolo da protagonista nel film Femmina di Giuseppe Ferlito e, nello stesso periodo, ha fatto parte del cast di Paparazzi, della regia di Neri Parenti. Negli anni successivi lo abbiamo visto nel cast di Un tè con Mussolini di Franco Zeffirelli, in Italian gigolò di Ninì Grassia, in Le sciamane di Anne Riitta Ciccone, in Grande, grosso e Verdone di Carlo Verdone, ne L’ultima estate di Eleonora Giorgi e in Oggetti smarriti di Giorgio Molteni.

Roberto Farnesi e le fiction

Sono state le fiction, però, a dare la vera notorietà a Roberto Farnesi. In tv, l’attore ha debuttato nel 1999, nel ruolo del commissario Sepe in Turbo. Nel 2001 è entrato nel cast della fortunata soap opera CentoVetrine, interpretando Giuliano Corsini e diventando, così, un volto davvero popolare per il pubblico italiano, soprattutto femminile. Lasciata la fiction, dal 2003 al 2005, Farnesi ha interpretato il brigadiere Luigi Testa in Carabinieri, conquistando un’ampia fetta di pubblico serale. Nel 2006 è stata la volta della miniserie in 8 puntate Questa è la mia vita, con Kasia Smutniak, mentre nel 2007, sempre su Canale 5, Farnesi è stato nel cast di Donne sbagliate. Negli anni successivi, l'attore toscano ha continuato ad essere uno degli attori di fiction più presenti sul piccolo schermo, con Questa è la mia terra – Vent’anni dopo, Per una notte d’amore, Butta la luna 2 e Le tre rose di Eva 2.

Foto Kikapress

Roberto Farnesi a Ballando con le stelle

Tra le esperienze televisive di Roberto Farnesi non sono mancati i programmi tV e i talent show. Dal 29 dicembre 2012 al 5 gennaio 2013 è stato tra gli ospiti fissi del programma di Paola Perego Superbrain – Le supermenti e ha partecipato come concorrente alla nona edizione di Ballando con le stelle, in coppia con Samantha Togni.

Roberto Farnesi vita privata

Dopo aver avuto varie storie, durate non più di due anni, nel 2015, Roberto Farnesi ha incontrato Lucya, una studentessa di Firenze 24 anni più giovane di lui. La differenza d’età, all’inizio, ha frenato l’attore che, però, poi, si è lasciato travolgere da questa bella e affiatata storia d’amore: “Appena ho conosciuto meglio Lucya, però, i miei timori sono svaniti. Perché è una ragazza incredibilmente matura, seria e responsabile”, ha raccontato in un’intervista Farnesi. Roberto e Lucya si sono conosciuti a Firenze: lui affermato attore, lei laureata in Lingue e impiegata nel mondo della moda.

Roberto Farnesi figli

Roberto Farnesi non è papà, ma, a quanto pare, Lucya potrebbe essere la compagna giusta per fare dei figli. In una passata intervista, infatti, l’attore ha dichiarato a Visto: “Spero che si possa concretizzare a breve. Maschio o femmina non importa: basta che nasca un figlio bello e soprattutto sano”.

Roberto Farnesi matrimonio

Sebbene conviva da diverso tempo con la compagna e, nonostante i due vorrebbero diventare genitori, Farnesi è stato piuttosto chiaro sul matrimonio: “Il contratto di matrimonio è superato come concetto. Naturalmente è un mio punto di vista. Non è che io sia allergico al matrimonio, ma non lo ritengo un passo necessario”.

Per saperne di più:

Roberto Farnesi su Instagram

Roberto Farnesi su Facebook