GIGI D'ALESSIO CARRIERA E VITA PRIVATA - Tra i 22 Big in gara a Sanremo 2017, Carlo Conti, lo scorso 12 dicembre, ha annunciato anche la partecipazione di Gigi D’Alessio. Il cantautore napoletano, per la quinta volta sul palco dell’Ariston, questa volta presenterà un brano intitolato “La prima stella”, che farà da apripista al suo nuovo album, la cui uscita è prevista per il 24 febbraio, giorno del compleanno dell’artista. In attesa di vederlo presto sul “palco più importante della musica italiana”, come lui stesso lo ha definito, vi sveliamo 10 cose che potreste non sapere su Gigi D’Alessio:

Il suo primo strumento: la fisarmonica

Gigi D’Alessio si avvicinò per la prima volta alla musica a soli 4 anni. Il padre, infatti, quando Gigi era ancora un tenero bambino, dovette lasciare la famiglia e volare in Venezuela per lavoro. Tornato per un periodo da Caracas, portò una fisarmonica al figlio più piccolo (Gigi D’Alessio ha infatti 2 fratelli maggiori) e fu così che il cantante napoletano iniziò a sperimentare la sua passione per la musica, diventando presto molto bravo.

La scelta del Conservatorio

La passione per la musica di Gigi D’Alessio non sarebbe finita con la fisarmonica: a 12 anni decise di iscriversi al Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli, a 21 prese il diploma in pianoforte e a 23 già dirigeva un’orchestra.

Foto Kikapress

Pianista di Mario Merola

Poco dopo la sua esperienza da direttore dell’Orchestra Scarlatti, Gigi D’Alessio divenne il pianista di Mario Merola. Con lui scrisse e cantò Cient’anne, brano che ottenne un grandissimo successo.

La scalata verso il successo

Dopo gli album Lasciatemi cantare (1992), Scivolando verso l’alto (1992) e Dove mi porta il cuore (1994), l’artista era più che pronto per spiccare il volo. L’album del successo vero, per Gigi D’Alessio, arrivò nel 1995 e fu Passo dopo passo, che conteneva anche i brani Fotomodelle un po’ povere e Annarè. Nel 1997 con l’uscita di Fuori della mischia, Gigi D’Alessio raggiunse risultati memorabili, riempiendo persino lo Stadio San Paolo di Napoli in concerto.

Tutti i Sanremo di Gigi D'Alessio

Il 2000 è stato l’anno del primo Festival di Sanremo per Gigi D’Alessio con Non dirgli mai, brano che ha mantenuto per mesi il più alto airplay radiofonico rispetto a tutte le altre canzoni in gara a Sanremo. Nel 2001, Gigi D’Alessio è tornato sul palco del Teatro Ariston con Tu che ne sai, in vetta alle classifiche per mesi. Il terzo Festival è arrivato per D’Alessio nel 2005 con L’amore che non c’è; il 2012 è stato, invece, l’anno del duetto con Loredana Bertè e il 2017 sarà l’anno del suo quinto Festival di Sanremo.

Gigi D’Alessio famoso in tutto il mondo

Non tutti sanno che la notorietà di Gigi D’Alessio supera ampiamente i confini d’Italia e d’Europa. Il 2003 fu l’anno della sua prima tournée oltreoceano, in Canada, Stati Uniti e Australia.

La sigla per Amici di Maria De Filippi

Nel 2008, Gigi D’Alessio fu l’autore della nuova sigla di Amici di Maria De Filippi, che si chiamava “Giorni”.

L’ex moglie e i figli

Dal 1998 al 2006, Gigi D’Alessio è stato sposato con Carmela Barbato, dalla quale si è ufficialmente separato a giugno del 2014. Dalla loro relazione sono nati 3 figli, Claudio (1986), Ilaria (1992) e Luca (2003).

L’amore per Anna Tatangelo

Dopo varie collaborazioni professionali e tantissimi pettegolezzi, Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo sono usciti alla luce del sole a dicembre del 2006. Inizialmente tante furono le critiche sulla loro relazione, soprattutto per via della grande differenza d'età tra i due, ma nel tempo le polemiche si sono placate, soprattutto di fronte all'innegabile solidità della relazione tra D'Alessio e la Tatangelo. Un amore che nel 2010 è stato suggellato anche dalla nascita di un figlio, il piccolo Andrea.

LEGGI ANCHE: 10 COSE DA SAPERE SU ANNA TATANGELO

Il brano “La prima stella

Una volta appresa la notizia della sua ufficiale partecipazione al Festival di Sanremo 2017, Gigi D’Alessio ha pubblicato un lungo post, nel quale ha spiegato il perché della sua gioia: “Durante la lavorazione del mio prossimo album, la cui uscita è prevista il 24 febbraio, giorno del mio compleanno, ho scritto ‘La prima stella’, una canzone che merita il palco più importante della musica italiana. Non ho avuto alcuna esitazione ad accettare l’invito di Carlo Conti perché quando scrivi una brano che tocca qualcosa, che appartiene a tutti, non c’è che un palco per rappresentarla. È la mia quinta partecipazione in gara al Festival di Sanremo, oltre ad una in veste di super ospite, ed è così che ho deciso di festeggiare i miei 50 anni ed i miei 25 anni di carriera. Grazie a Carlo per avermi scelto”.

Per saperne di più:

Gigi D'Alessio su Instagram

Gigi D'Alessio su Facebook

Gigi D'Alessio su Twitter