AURORA RAMAZZOTTI "SONO RACCOMANDATA" - Negli ultimi due mesi si è detto di tutto su di lei, ma finalmente ora è Aurora a parlare. La rampolla di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti ha rilasciato una lunga intervista a Vanity Fair in cui commenta le ricorrenti accuse di "essere raccomandata", e precisa che non si tratta certo della cosa peggiore che le è stata detta.

Aurora è molto realista: è consapevole che senza essere la figlia di Eros e Michelle non avrebbe avuto l'occasione di X Factor, o comunque l'avrebbe avuta molto più difficilmente. Lei del resto ha sempre desiderato far parte del mondo dello spettacolo, proprio per seguire l'esempio dei due illustri genitori. Tanto che - come aveva già raccontato Eros Ramazzotti - già l'anno scorso aveva cercato di partecipare a X Factor sempre facendo un regolare provino. Lì però i suoi genitori, venuti a conoscenza della cosa, le avevano caldamente consigliato di aspettare, e l'avevano messa in guardia verso i rischi di un mestiere non facile.

GUARDA ANCHE: TUTTE LE FOTO DI AURORA RAMAZZOTTI

Ma la motivazione di Aurora deve essere molto forte, se ha insistito fino a ottenere finalmente un ruolo come conduttrice della Striscia quotidiana di X Factor. Per inciso, intanto gli ascolti della striscia sono notevolmente aumentati, e non è insensato ipotizzare che parte del merito sia suo. Aurora però non ha paura di essere etichettata come raccomandata: nulla è stato peggio delle numerose critiche all'aspetto fisico ricevute anche quando era molto più giovane.

"Mi dicevano: “Cinese”, “Cicciona”. Per non parlare dell’adolescenza, quel periodo orrendo dagli 11 ai 15, quando ti sviluppi, escono i brufoli, la ciccetta. Mi sono trovata bersaglio di cattiverie atroci. (...) Se in più, come è successo a me, vai su Internet e trovi le foto in costume di te e tua mamma con un titolo che suona tipo “Michelle 34 anni, Aurora 14, è più figa la madre della figlia”, ti senti piuttosto male. (...) Ho avuto crisi isteriche: mi vedevo brutta, mi rifutavo di uscire di casa. A nulla serviva che mia madre mi facesse mille complimenti: la sicurezza doveva venire da dentro di me. (...) Mi rendo conto di essere stata, per lei, una figlia particolarmente difficile da crescere."

In effetti avere una mamma così bella non dev'essere facile per nessuno, e d'altro canto ci sorprende anche la grande consapevolezza di Aurora, che a quanto pare l'ha portata a sviluppare una nuova sicurezza in se stessa a soli 18 anni. Che dire? In bocca al lupo alla giovane Ramazzotti per la carriera che si è scelta: la stoffa a quanto sembra c'è.

Per saperne di più:

Aurora Ramazzotti su Facebook

Aurora Ramazzotti Instagram