FABIO VOLO, CARRIERA E VITA PRIVATA - Fabio Volo è senza dubbio uno dei personaggi più influenti degli ultimi anni. Simpatico, spigliato e intelligente. Conduttore radiofonico (ma anche televisivo), scrittore e attore, ma anche invidiabile compagno di vita e splendido papà. Ultimamente ha detto esplicitamente di non chiedergli selfie quando è con i suoi figli, perché ci tiene a proteggere la sua famiglia e ad avere – per quanto possibile – la sua privacy.

Ma andiamo a scoprire qualche curiosità in più su Fabio Volo:

Fabio Volo, biografia

Fabio Volo, nome d’arte di Fabio Bonetti, è nato a Calcinate (in provincia di Bergamo) il 23 giugno del 1972. Dopo aver preso il diploma di terza media, ha abbandonato la scuola per iniziare dei lavoretti saltuari e ha fatto anche il panettiere nella panetteria del padre. Oggi è un noto conduttore radiofonico e televisivo, è uno sceneggiatore, attore e scrittore e vive a Brescia.

Fabio Volo, la radio

La sua carriera è iniziata tra il 1994 e il 1995, incidendo dei singoli eurodance cantati in italiano per la Media Records (etichetta bresciana), uno dei quali si intitolava Volo, da qui il suo nome d’arte. Nel 1996, però, Volo capì che la musica non era la sua strada e intraprese la carriera di conduttore radiofonico, diventando speaker di Radio Capital.

Fabio Volo a Le Iene

Il successo televisivo, Fabio Volo lo ha invece ottenuto nel 1998 quando ha iniziato il suo percorso da “iena” nello show di Italia 1 Le Iene, appunto. Qui è rimasto per ben 3 edizioni (fino al 2001), accanto a Simona Ventura e ad Andrea Pellizzari. Contemporaneamente, nel 2000, è diventato anche conduttore di Radio Deejay con il programma Il Volo del mattino. Con il suo “cognome d’arte” ha poi condotto il programma Ca’ Volo su Mtv e Il volo su La7. A febbraio 2015 è tornato a condurre Le Iene con Miriam Leone e Geppi Cucciari. Attualmente è invece protagonista della sit-com Untraditional, in onda su Nove e della quale è autore.

 

Foto Kikapress

I libri di Fabio Volo

Il primo libro di Fabio Volo è stato Esco a fare due passi, uscito nel 2000 e che ha venduto più di 300mila copie. Poi, nel 2003, è stata la volta di E’ una vita che ti aspetto, best-seller dell’anno. Nel 2005 Fabio Volo ha pubblicato il suo terzo libro Un posto nel mondo e nel 2017 Il giorno in più, libro che ha venduto di più. Nel 2009 è stato pubblicato Il tempo che vorrei, nel 2011 Le prime luci del mattino, nel 2013 La strada verso casa e, infine, nel 2015 il suo ottavo romanzo E’ tutta vita.

Fabio Volo al cinema

Nel corso della sua carriera Fabio Volo ha avuto anche varie opportunità di lavorare al cinema. Il suo debutto sul grande schermo è avvenuto nel 2002 con Casomai di Alessandro D’Alatri, film che gli è valsa una candidatura ai David di Donatello come Miglior attore protagonista. Nel 2003 ha invece debuttato al teatro con Il mare è tornato tranquillo, spettacolo diretto da Silvana Agosti sulle musiche di Ennio Morricone. Nel 2005, Fabio Volo ha recitato ne La febbre, altro film di D’Alatri, sempre nel ruolo del protagonista, nel 2007 in Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi di Giovanni Veronesi e ha collaborato alla sceneggiatura del film Uno su due di Eugenio Cappuccio. Nel 2008 torna sul grande schermo con Bianco e nero di Cristina Comencini, recitando al fianco di Ambra Angiolini e, nello stesso anno, viene anche scelto per doppiare il panda di Kung Fu Panda. Nel 2011 è stato ingaggiato nel cast di Matrimoni e altri disastri, film di Nina Di Majo con Margherita Buy e Luciana Littizzetto, mentre nel 2012 entra nel cast di Studio illegale, uscito al cinema nel 2013. Nel 2016 ha recitato con Miriam Leone in Un Paese quasi perfetto.

Fabio Volo vita privata

Dal 2011, Fabio Volo è sentimentalmente legato a Johanna Hauksdottir, istruttrice di pilates islandese che il conduttore radiofonico ha conosciuto in una palestra di New York. Dal loro amore, nel 2013 è nato il primo figlio Sebastian e nel 2015 il secondogenito Gabriel. Anche se i due hanno scelto di non sposarsi, si amano moltissimo e sono una delle coppie più invidiate del mondo vip. Come già detto in precedenza, Fabio Volo è iper protettivo verso la sua famiglia, ne parla ma esige massimo rispetto.

Per saperne di più:

Fabio Volo su Instagram

Fabio Volo du Facebook

Fabio Volo su Twitter