GUILLERMO MARIOTTO, LA VITA PRIVATA - Lontano dalle telecamere di Ballando con le stelle il temutissimo giudice venezuelano (naturalizzato italiano) Guillermo Mariotto non è solo provocatorio e sornione (non dimentichiamoci che è stato lui a coniare l'espressione 'Lato b' durante una discussa edizione di Miss Italia), ma riservato e rispettoso della privacy.

Interessato alla spiritualità e alle differenze tra culture e religioni, lo stilista della maison Gattinoni famoso per i suoi abiti da sposa mostra una sensibilità particolare nei confronti delle religioni e delle tradizioni.

LEGGI ANCHE: Il cast completo di Ballando

Guillermo Mariotto religione

Gli eroi di infanzia di Mariotto erano San Francesco e Zorro. Mariotto racconta di entrare facilmente in empatia con le persone e di aver visitato Assisi appena arrivato in Italia:

Le religioni sono legate al mio lavoro, fare vestiti da sposa in tutto il mondo mi porta a conoscere e vivere le varie culture, dall’India all’Arabia Saudita. Mi piacciono i rituali, i dettagli e le regole. Puoi avere tutta la creatività del mondo, ma le regole fanno si che questa si trasformi in un capolavoro

Guillermo Mariotto unioni civili

Tre anni fa il giudice di Ballando ha presenziato a Londra alle nozze gay del nipote Daniele e in quell'occasione ha spiegato cosa ne pensa delle unioni civili a La gazzetta del mezzogiorno

Credo che l'amore non abbia confini: tutti gli esseri umani, indipendentemente dal loro orientamento sessuale, hanno gli stessi diritti.
L'amore e' un diritto irrinunciabile, non puo' essere negato.

L'Italia non puo' definirsi un paese al passo con la contemporaneita' se non riconosce le unioni civili''.

 

Per saperne di più:

Guillermo Mariotto twitter