J AX CARRIERA E VITA PRIVATA - In questi giorni si parla molto di J Ax e del gesto benefico del rapper italiano verso una sua fan, Cecilia Martella, vittima della tragedia di Rigopiano. J Ax ha deciso, infatti, di mettere all’asta una giacca usata da lui e una delle pelli usate dal suo batterista, annunciando che il ricavato verrà devoluto interamente all’Ospedale di Atri. Il cantautore e produttore discografico italiano, che spesso dice la sua a ritmo di rap, questa volta ha deciso di metterci la faccia in un modo diverso, molto apprezzato dai fan. Ma andiamo a conoscere meglio chi è J Ax, anche quando non è alle prese con il rap.

Chi è J Ax

Pseudonimo di Alessandro Aleotti, J Ax ha scelto di farsi conoscere con questo nome legando la "J" di Joker, il cattivo di Batman nonché uno dei suoi personaggi preferiti, con l’abbreviazione del suo nome. Nato a Milano nel 1972, il padre lavorava in tipografia e la mamma faceva la cassiera in un supermercato; successivamente anche il padre entrò nel settore dei supermercati come scaffalista, fino a diventarne direttore. J Ax ha un fratello famoso: si tratta di Grido (ex Gemelli Diversi).

J Ax infanzia e adolescenza

Da ragazzo, la famiglia di Ax si trasferì da Milano città a San Giuliano Milanese e questo trasloco non fu facile da accettare per il futuro rapper. Non è mai stato un ragazzo particolarmente semplice J Ax. A scuola fu vittima di bullismo, come avrebbe dichiarato tempo avanti. Aveva una grande difficoltà comunicativa, tanto da stare per più di un anno in totale silenzio. "Ero un bambino strano – ha raccontato lui stesso a Repubblica.it tempo fa - non mi piaceva il calcio. Un nerd che viveva di computer e fumetti. Quando ho iniziato con il rap scappavo dal mio quartiere, c'era una compagnia in centro a Milano. Rappavo e un giorno uno ha detto: 'Questo non lo dovete più toccare'. A Garbagnate è iniziata la mia tamarritudine”.

Foto Kikapress

J Ax e gli Articolo 31

J Ax ha iniziato a cimentarsi con il rap da giovanissimo, solo con la nascita degli Articolo 31, però, è iniziata la sua carriera da rapper. Nel 1992 è uscito il primo singolo del gruppo, Nato per rappare/6 quello che 6 e nel 1993 è stato pubblicato il primo album Strade di città. Uno degli album di svolta, per J Ax e gli Articolo 31 è stato, sicuramente, Domani smetto, del 2002. Fino al 2006 gli Articolo 31 sono stati, senza dubbio, tra i gruppi rap più amati dai ragazzi italiani, poi J Ax e DJ Jad hanno deciso di intraprendere dei percorsi da solisti.

J Ax solista

Dal 2006 ad oggi, come solista, J Ax ha pubblicato sei album: Di sana pianta (2006), Rap n’ Roll (2009), Deca Dance (2009), Meglio prima (?) (2011), Il bello d’esser brutti (2015) e Comunisti col Rolex (insieme a Fedez). Gli anni da solista sono stati per J Ax anche l’occasione per collaborare con altri cantanti o rapper famosi, tra cui Pino Daniele, Guè Pequeno, Jack La Furia, Marracash. Nel 2010 ha fondato, con Neffa i Due di picche, ma il progetto è durato soltanto 5 mesi.

J Ax e Fedez

La collaborazione con Fedez è iniziata a febbraio 2016 e ha permesso a J Ax di voltare ancora una volta pagina, con album, singoli e progetti di vario tipo. I due, insieme, hanno fondato anche l’etichetta discografica indipendente Newtopia. I singoli Vorrei ma non posto e Assenzio (al quale hanno partecipato anche Stash dei The Kolors e Levante) sono stati un successo assoluto e, il 20 gennaio 2017 i due cantanti hanno annunciato il titolo del loro album: Comunisti col Rolex. Recentemente è iniziato a girare in radio anche il terzo singolo di J Ax e Fedez, con la collaborazione di Alessandra Amoroso, dal titolo Piccole cose.

J Ax e la televisione

J Ax è diventato un volto sempre più televisivo negli ultimi anni: è stato tra i giudici della seconda edizione di The Voice of Italy, ha presentato i TRL Awards nel 2010 e nel 2015. Ha condotto, su Raidue, la trasmissione Sorci Verdi e, nel 2016, è stato tra i coach della Squadra blu di Amici accanto a Nek. Proprio con quest’ultimo, ha collaborato al singolo Freud, uscito il 31 marzo 2017.

J Ax e la moglie

Dal 2007, J Ax è sposato con la modella americana Elaina Coker, l’unica donna che ha fatto davvero breccia nel suo cuore, aiutandolo anche ad abbandonare gli eccessi, come lo stesso rapper ha dichiarato tempo fa in un’intervista a Vanity Fair: “Lei è americana ma ci siamo conosciuti a Milano, a una cena. Ho cominciato a uscire solo per vederla. Abbiamo cercato emozioni lontano dalla droga. Con il bungee-jumping: mi sono buttato con una corda dalla cascata del Toce, il secondo salto più alto d’Europa. Io davanti, mia moglie dietro. L’anno dopo ho provato il lancio con il paracadute: molto meglio. E poi il tunnel del volo”. Così ha superato quella brutta fase seguita alla discesa degli Articolo 31.

J Ax papà

Proprio Elaina Coker lo ha reso papà. In gran segreto, i primi di marzo 2017, è nato Nicolas. La coppia ha tenuto la massima riservatezza sul lieto evento, ma a distanza di qualche mese, il rapper non ha resistito ed è andato ad aggiungere un nuovo tatuaggio sul suo corpo: ovviamente il nome del figlio.

Per saperne di più:

J Ax su Instagram

J Ax su Facebook