JARED LETO CURIOSITA' - Uno degli attori più complessi e fuori dall'ordinario di Hollywood è sicuramente l'uomo dai capelli rosa: Jared Leto, attore 44enne (non ci credete? Eppure è vero!) che interpreta Joker nel film Suicide Squad e che ha vinto un Oscar nel 2014 come miglior attore non protagonista per Dallas Buyers club. Ecco alcune curiosità sul suo passato e presente che forse non sapevate.

LEGGI ANCHE: I cambi di look di Jared Leto

Jared Leto e l'infanzia girovaga

Jared Leto è nato il 26 dicembre 1971 in Louisiana, ma fin da piccolo è cresciuto in giro per gli USA. Il nonno era un militare e si spostava da una base all'altra con Jared, sua madre Constance e il fratello Shannon Leto. Il padre di Jared si è suicidato quando lui aveva 8 anni, ma Leto non è il suo cognome. L'attore ha preso quello del suo patrigno, secondo marito della madre. Quando lei si è separata, ha portato i 2 figli in una comune hippie.

Jared Leto e i 30 seconds to Mars

Prima di diventare attore, Jared è un musicista e cantante. Insieme al fratello ha fondato la band 30 seconds to Mars, di cui è vocalist e chitarrista. Il primo strumento che ha imparato a suonare è stato un pianoforte, mentre la prima chitarra gli è stata regalata a 12 anni. Durante un concerto i suoi fans gli hanno rotto il naso: per sbaglio!

Il tatuaggio simbolo di Jared Leto

La frase motto dei 30 seconds to Mars, che Leto si è fatto tatuare sul collo è 'Provehito in altum'. Si tratta di una frase in latino tratta dal poeta e drammaturgo Tito Livio, che in gergo militare significa lanciarsi verso l'alto, in profondità, lontano. Leto ha anche dato nomi in latino alle due chitarre: una si chiama Artemis, l'altra Pythagoras.

Jared Leto vegano

L'attore è un vegano stretto e convinto sostenitore dei diritti degli animali: è ambasciatore internaziale per il World Wildlife Fund for Nature (WWF) e abbraccia anche gli alberi! Inoltre, sostiene i diritti dei gay e ha appoggiato la legalizzazione dei matrimoni gay negli USA promossa da Barack Obama.

Gli hobby di Jared

Jared Leto ha spazio per mille interessi nella sua vita. Gli piace fare snowboarding, skateboarding e arrampicata. Scrive canzoni, dipinge e legge molto. Ha studiato arte presso l'università di Manhattan.

Lo pseudonimo di Jared Leto

Non solo attore, ma anche regista. Jared Leto ha diretto alcuni corti, un documentario (Artifact, sulla sua causa contro la EMI) e diversi videoclip della sua band. Lo pseudonimo con cui si firma come regista è Bartholomew Cubbins.

Jared Leto e il suo corpo

Per l'attore perdere peso o ingrassare per un ruolo al cinema è parte del lavoro. Nel 2007 è ingrassato di 20 chili per il film Chapter 27, a seguito del quale ha avuto la gotta. Due anni fa ne ha persi 15 per interpretare Rayon, un travestito tossicodipendente nel film che gli ha fruttato l'Oscar, Dallas Buyers Club.

Cameron Diaz stava per sposare Jared Leto

In pochi lo sanno, ma dal 1999 al 2003 Jared Leto e Cameron Diaz sono stati ufficialmente fidanzati. Stavano per sposarsi, ma dopo 4 anni si sono separati.

Jared Leto investe nel futuro

Oltre a fare l'attore, il cantante e il portavoce del WWF, Jared Leto è un uomo a cui piace rischiare il proprio capitale nelle nuove imprese. Negli ultimi anni ha investito i suoi soldi in diverse nuove realtà high tech, tra cui Airbnb, Reddit, Uber. Una copertura per il futuro? Oppure uno dei mille interessi?

GUARDA: Jared Leto in Suicide squad

Jared Leto fanatico del Metodo Strasberg

Come altri colleghi di Hollywood, Jared Leto è un convinto sostenitore del Metodo di Lee Strasberg, secondo il quale per un'interpretazione convincente l'attore deve diventare il personaggio per tutta la durata delle riprese, senza mai uscirne. Anche a scapito della sua salute. Durante le riprese del film Requiem for a dream, Leto ha perso diversi chili e si è allontanato dalla sua fidanzata di allora Cameron Diaz per due mesi. A fine lavorazione, si è chiuso in un monastero portoghese per riprendersi del tutto.