MASSIMILIANO ALLEGRI, VITA PRIVATA E CARRIERA - Lui ed Ambra Angiolini sono la nuova coppia dell’estate e non si parla d’altro dopo che il settimanale Chi ha pubblicato le foto dei baci bollenti dei due in spiaggia. Il fortunato in questione è Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus che, in passato, non è stato proprio un partner facile. Ma andiamo a scoprire tutte le curiosità sul tecnico bianconero.

Massimiliano Allegri: carriera da calciatore

Nato a Livorno nel 1967 e cresciuto nel quartiere livornese di Coteto, in una famiglia di operai (padre scaricatore di porto, mamma infermiera e una sorella minore), Massimiliano Allegri ha iniziato la sua carriera da calciatore quando era ragazzo. Nella stagione 1984-1985 ha giocato con il Cuoiopelli in categoria interregionale, poi è stato per tre stagioni al Livorno, fino ad esordire in serie A, con la maglia del Pisa contro il Milan, ma dopo solo 2 presenze in prima categoria, torna a Livorno per giocare in Serie C2. Un anno dopo passa in C1 con il Pavia.

Foto Kikapress

Massimiliano Allegri in Serie A

Nel 1991 si trasferisce a Pescara e ottiene, con tutta la squadra, la promozione in serie A. Quella con il Pescara è stata la sua migliore stagione in serie A con 12 gol in 31 partite. Il Pescara e il Pisa non sono state le uniche squadre con cui Massimiliano Allegri ha giocato in Serie A: ci sono anche quelle del Cagliari, del Perugia e del Napoli. Poi, nel 2002, ha concluso la sua carriera da calciatore in Serie D, vincendo il campionato con l’Aglianese per poi passare alla carriera da allenatore.

Massimiliano Allegri allenatore

Il percorso da allenatore, per Massimiliano Allegri, è iniziato nel 2003-2004 guidando l’Aglianese, squadra con cui aveva concluso la carriera da calciatore. Poi passò ad allenare la Spal e il Grosseto in Serie C1. Successivamente fu la volta del Sassuolo, squadra alla quale fece ottenere la promozione in Serie B. Proprio il lavoro svolto con la squadra romagnola gli fece aggiudicare il premio “Panchina d’oro” come miglior allenatore della Lega Pro Prima Divisione (prima chiamare serie C1).

Massimiliano Allegri, dal Cagliari fino alla Juventus

Nel 2008, per due stagioni, Massimiliano Allegri ha allenato il Cagliari in Serie A, ottenendo buoni risultati. Nel 2010 è, infatti, il Milan a volerlo fino al 2014, riuscendo ad ottenere, grazie all’ottimo lavoro del tecnico livornese, uno scudetto e una Supercoppa italiana. Dal 2014, Allegri è al comando della Juventus, squadra alla quale ha fatto vincere 3 scudetti, 3 Coppe Italia (è l’unico tecnico ad aver vinto 3 Coppe Italia di seguito) e una Supercoppa italiana e che ha fatto arrivare, per ben due volte, alla finale di UEFA Champions League.

Massimiliano Allegri, vita sentimentale

La vita sentimentale di Massimiliano Allegri non ha avuto meno colpi di scena di quella calcistica. In molti ricordano quel giorno del 1992, in cui non si presentò all’altare per sposare Erika, la donna con cui stava insieme da 7 anni. Tre anni dopo sposò Gloria Patrizi da cui ebbe anche un figlio. Dopo di lei ci fu Claudia con la quale la relazione terminò mentre lei era incinta. Successivamente fu la volta dei pettegolezzi su una fantomatica relazione con Barbara D’Urso, che, però, lui ha sempre definito solo un’amica. Insomma, i dribbling non sono mancati nella vita privata di Massimiliano Allegri.

Massimiliano Allegri, figli

Massimiliano Allegri è papà di una femmina e di un maschio: la primogenita, Valentina, è nata nel 1995 dalla relazione con Gloria Patrizi. Il secondo figlio, Giorgio, è nato dalla sua relazione con Claudia, nel 2011.

Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini

Il vero scoop dell’estate 2017 è la relazione tra Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini. Lui 49 anni, lei 40, i due sono stati paparazzati insieme al mare dalla rivista Chi, ma sembra si frequentino da qualche tempo. Sarà solo un flirt o qualcosa di più serio? Lo scopriremo solo vivendo ...

 

.